Agriturismo in Umbria

Eventi

Corsa dei Ceri

E'raro trovare nel panorama delle tradizioni folkloristiche italiane una festa di origini così antiche come é la Corsa dei Ceri di Gubbio ed al tempo stesso così intensamente vissuta da un'intera cittadina.
Non deve sembrare perciò irriverente, proprio in tema del comune sentire popolare, il confronto con il più noto Palio di Siena e tuttavia é doveroso riconoscere le peculiarità di questa festa eugubina.
L'occasione per la Corsa dei Ceri viene offerta dalla celebrazione in memoria del patrono Sant'Ubaldo, Vescovo di Gubbio morto nel 1160 d.C.: secondo la tradizione il popolo avrebbe manifestato il proprio lutto con una processione verso la Basilica sul Monte Ingino con torce e candele accese; la Corsa dei Ceri, quindi, oggi gigantesche macchine di legno pesanti circa 4 quintali, sarebbe una trasposizione di quell'evento che così tanto aveva segnato la coscienza del paese.
Il fatto forse che più colpisce di questa tradizione é vedere come la totalità di Gubbio ne venga coinvolta: non solo le decine di portatori dei Ceri che si preparano durante tutto l'anno, ma i rappresentanti delle antiche corporazioni, e la gente comune si ritrova ogni 15 maggio intorno alla Corsa dei Ceri per una manifestazione gioiosa e veramente sentita dell'identità eugubina.

(Comuni)

Tipo di evento

Festa Religiosa

Manifestazione