Agriturismo in Umbria

Comuni

Paciano

Sorge su uno sperone di Petravella (m. 391) dove nell'antichitÓ esisteva un tempio dedicato al dio Giano e mantiene inalterato il suo aspetto medioevale, segnato dal trecentesco palazzo comunale, dalle coeve porte Rastrella e Fiorentina e dalla merlata Torre d'Orlando.
Il suo nome (che fu fino al 600 Pacciano) discende dalla famiglia cortonese dei Pacci.
Nella chiesa di San Giuseppe Ŕ possibile ammirare un antico gonfalone comunale con la "Madonna della Misericordia", opera della bottega del Bonfigli, mentre nelle sale della Confraternita del Sacramento, ora trasformate in Pinacoteca, si trovano due tavole del quattrocento e un affresco di Francesco di Castel della Pieve, ritenuto il maestro del Perugino.
La vicina chiesa di San Carlo invece accoglie i fedeli e visitatori con un bel portale seicentesco.
Nel territorio di Paciano cade l'importantissima area naturalistica del Monte Pausillo, in cui vive una ricchissima fauna mediterranea.
Dalle sue colline Ŕ possibile, inoltre, gettare contemporaneamente lo sguardo sui tre laghi: il Trasimeno, il lago di Chiusi e quello di Montepulciano.

(Prodotti tipici)

(Artigianato tipico)

(Paesaggi & monumenti)

(Eventi)

(Itinerari)

Territorio

Collina Collina